IRIS 

Questo sito installa nel computer del visitatore "cookies tecnici" per conservare alcune informazioni che aiutano il corretto funzionamento del sito

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Giacomo Becattini e la “libera scuola” sullo sviluppo locale

Programma Edizione 2017


  • ore 9.00 - Apertura dell'edizione 2017

    ore 9.30 - Sessione 1
    Dal distretto industriale allo sviluppo locale
    Presiede e introduce: Fabio Sforzi

    Interventi:
    N. Bellanca: Luoghi come sistemi e sistemi di luoghi
    M. Biggeri: Sviluppo locale nei Sud del mondo
    G. Solinas: Lezioni per lo sviluppo locale

    Segue discussione

    ore 11.15 - Pausa caffè

    ore 11.30 - Sessione 2
    Reti di produzione trans-locali
    Presiede e introduce: Marco Bellandi

    Interventi:
    L. De Propris: Reti globali del valore e dell’innovazione, nuove forme dei processi distrettuali
    G. Corò: Offshoring e re-shoring distrettuale
    M. R. Di Tommaso: Sistemi locali e reti globali della produzione e dello scambio: il caso cinese

    ore 13.15 - Pausa pranzo

    ore 14.30 - Sessione 3
    Sessione 3: La “misurazione” dello sviluppo locale
    Presiede e introduce: F. Musotti

    Interventi:
    G. Iuzzolino: La misurazione delle agglomerazioni industriali
    S. Menghinello:
    La misurazione delle esportazioni

    Segue discussione

    ore 16.15 - Pausa caffè

    ore 16.30 - Discussione generale sulla prima giornata
    Presiede e introduce: Gioacchino Garofoli


  • ore 9.30 - Sessione 4
    La formazione superiore per lo sviluppo locale
    Presiede e introduce: L. Lazzeretti

    Interventi:
    M. Barni: Le attività culturali come fattore di sviluppo
    P. Bianchi:
    Luoghi come comunità di produzione, ricerca, formazione

    Segue discussione

    ore 11.30 - Pausa caffè

    ore 11.45 - Sessione 5
    Istituzioni e sviluppo locale
    Presiede e introduce: L. Burroni

    Interventi:
    A. Bagnasco: Lo stress istituzionale
    P. Giovannini:
    Istituzioni sociali e sviluppo locale
    F. Ramella:
    Beni collettivi locali, innovazione e sviluppo locale

    Segue discussione

    ore 13.15 - Pausa pranzo

    ore 15.00 - Sessione 6
    Sessione “call” su Becattini e le prospettive dello sviluppo locale  (in collaborazione con c-MET05 e il dottorato DELOS)
    Presiede e introduce: A. Caloffi

    ore 16.15 - Pausa caffè

    ore 16.30 - Discussione generale sulla seconda giornata
    Presiede e introduce: Enzo Rullani


  • ore 9.30 - Sessione 7
    Mezzogiorno e sviluppo locale
    Presiede e introduce: G. Viesti

    Interventi:
    D. Cersosimo: Il Mezzogiorno tra politica ed economia  
    R. Sciarrone:
    Il contesto socio-culturale e istituzionale del Mezzogiorno
    F. Prota:
    Il Mezzogiorno nel quadro delle regioni europee: dinamiche e trasformazioni strutturali

    Segue discussione

    ore 11.15 - Pausa caffè

    ore 11.30 - Sessione 8
    La valutazione delle politiche di sviluppo locale
    Presiede e introduce: M. Bressan

    Interventi:
    C. Ricci: L’analisi degli effetti di sistema: il caso di LEADER
    L. Tagle:
    La valutazione dal punto di vista dei territori per rafforzare le strategie territoriali

    Segue discussione

    ore 13.15 - Pausa pranzo

    ore 14.30 - Sessione 9
    Prato nell’Italia che cambia
    Presiede e introduce: G. Dei Ottati

    Interventi:
    F. Bracci: Rappresentare, negoziare, scambiare: territori e crisi della regolazione locale nell’era della globalizzazione
    S. Casini Benvenuti:
    Il distretto di Prato nella grande crisi
    E. Fabbri:
    Mercato del lavoro pratese e cambiamenti della struttura produttiva
    E. Mongatti:
    Prato a valle della grande ristrutturazione: evidenze e alcune valutazioni

    Segue discussione

    ore 15.45 - Pausa caffè

    ore 16.00 - Discussione generale sulla terza giornata
    Presiede e introduce: Filippo Barbera

    ore 16.30 - Discussione finale

    ore 17.30 - Conclusione degli Incontri 2017

     

     

  • Arnaldo Bagnasco, Università di Torino
    Filippo Barbera,
    Università di Torino
    Monica Barni,
    vicepresidente della Regione Toscanacon deleghe alla cultura, università e ricerca
    Nicolò Bellanca,
    Università di Firenze
    Marco Bellandi,
    Università di Firenze
    Patrizio Bianchi,
    assessore a coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, alla scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro della Regione Emilia-Romagna
    Mario Biggeri,
    Università di Firenze
    Fabio Bracci,
    Iris Prato
    Massimo Bressan,
    Iris Prato
    Luigi Burroni,
    Università di Firenze
    Annalisa Caloffi,
    Università di Padova
    Stefano Casini Benvenuti,
    Irpet Firenze
    Domenico Cersosimo,
    Università della Calabria Arcavacata di Rende
    Giancarlo Corò,
    Ca’ Foscari Venezia
    Gabi Dei Ottati,
    Università di Firenze
    Lisa De Propris,
    Università di Birmingham
    Marco R. Di Tommaso,
    Università di Ferrara
    Enrico Fabbri,
    PIN Laboris Prato
    Gioacchino Garofoli,
    Università dell’Insubria Varese
    Paolo Giovannini,
    Università di Firenze
    Giovanni Iuzzolino,
    Banca d’Italia Roma
    Luciana Lazzeretti,
    Università di Firenze
    Stefano Menghinello,
    Istat Roma
    Enrico Mongatti,
    Confindustria Toscana Nord Prato
    Francesco Musotti,
    Università di Perugia
    Francesco Prota,
    Università di Bari
    Francesco Ramella,
    Università di Torino
    Carlo Ricci,
    esperto di sviluppo rurale Roma
    Enzo Rullani,
    Venice International University Venezia
    Rocco Sciarrone,
    Università di Torino
    Fabio Sforzi,
    Università di Parma
    Giovanni Solinas,
    Università di Modena e Reggio Emilia
    Laura Tagle,
    esperta di valutazione delle politiche di sviluppo Roma
    Gianfranco Viesti,
    Università di Bari

 

 Stampa  Email